Indice di Stendhal
Misurazione del coinvolgimento emotivo di un'opera d'arte
SCOPRI DI PIÙ
Che cos’è
L’Indice di Stendhal è la metrica che misura il coinvolgimento emotivo di un’opera d’arte. Prende spunto dall’acronimo utilizzato dallo scrittore francese Marie-Henri Beyle, che per primo documentò sensazioni emotive così forti di fronte ad un’opera da determinarne una sindrome che porta il suo nome.
Image module
Indice di Stendhal
Arte = Emozione
Cosa misura
Un’opera d’arte, data la sua particolare bellezza e maestosità, può generare un’attivazione emotiva molto forte, anche destabilizzante, in grado di innescare reazioni fisiologiche differenti. Questo dato è misurabile grazie all’Emotion AI che utilizza algoritmi di computer vision per misurare le micro espressioni del volto e codificarne la risposta emotiva.
Le attivazioni muscolari facciali (AUs) sono classificate e correlate tra loro per determinare l’espressione e l’intensità dell’emozione provata. L’Indice di Stendhal è il risultato di una serie di parametri calcolati durante l'analisi di un'opera come il coinvolgimento, l'attenzione e la risposta emotiva.
Il coinvolgimento
Determinare quanto le emozioni sono intense permette di capire quanto l'opera riesce a trasferire queste sensazioni al pubblico.
L'attenzione del pubblico
L'attivazione dell'attenzione su un'opera può scaturire da un elemento visivo collegato ad un ricordo della persona.
La risposta emotiva
Comprendere quali emozioni emergono e quali sono dominanti permette di capire quali sono i driver che fanno apprezzare l'opera.
SCOPRI L'EMOTION AI

Perché misurare le emozioni nell’arte

Arte = emozione. È l’equazione perfetta, ma l’arte è anche indubbiamente pensiero e riflessione che porta lo spettatore a sviluppare uno spirito critico sul messaggio che l’artista vuole trasmettere, c’è da dire però che senza un’adeguata risposta emotiva questo pensiero difficilmente trova il terreno per svilupparsi. È anche importante sottolineare che le emozioni al cospetto di un’opera sono soggettive.
Come è possibile quindi misurarne il coinvolgimento in modo oggettivo? Analizzando centinaia di persone per ogni opera in modo da costruire un dato aggregato statisticamente significativo.
Il coinvolgimento emotivo è quindi il parametro fondamentale da considerare, poiché prescinde dalla valenza emotiva generata. Significa che un’opera per avere un valore deve necessariamente sollecitare un’attivazione emotiva, ma questa non per forza deve essere positiva, anzi. Spesso le opere che sono particolarmente apprezzate generano emozioni negative come la tristezza, la rabbia proprio perché smuovono i nostri pensieri, le nostre emozioni.
RICHIEDI INFORMAZIONI
Image module
Il progetto
Il progetto nasce dalla collaborazione tra Emotiva e Reasoned Art, la prima startup italiana dedicata alla crypto arte, ovvero arte digitale certificata e venduta tramite la tecnologia blockchain e NFT.
Emotiva utilizza la sua tecnologia proprietaria di Emotion AI per acquisire i dati ed ha appositamente sviluppato un algoritmo per calcolare l'Indice di Stendhal. Reasoned Art invece utilizza la metrica per valorizzare l'impatto emotivo delle opere che tratta.
L'obiettivo è avere, per la prima volta al mondo, un indice di valutazione oggettivo dell'arte basato sulle emozioni che prova il pubblico osservandola. Il binomio arte ed emozione è riconosciuto, da oggi abbiamo la possibilità di valorizzare economicamente queste emozioni.
Image module
Image module
VISITA IL SITO
Richiedi maggiori informazioni sull’Indice di Stendhal
Compila il form sottostante e ti contatteremo il prima possibile.